331-999-0071

Operazioni ibride e azioni di guerra cognitiva - Intelligence iraniana

Dal 2019 sono scoppiate massicce manifestazioni contro l'Iran e la sua influenza in Iraq e Libano, seguite da proteste interne contro l'ideologia totalitaria dell'Iran. Internamente, gli iraniani chiedono lo scioglimento del regime clericale. Ogni giorno in Iran si verificano manifestazioni con proteste per l'inflazione, le disparità economiche, la carenza d'acqua, la paga degli insegnanti, l'aumento dei prezzi dei generi alimentari e la disoccupazione. Il governo affronta queste manifestazioni con una brutale repressione, uccidendo centinaia di persone. Gli scontri fisici portano agli arresti e gli arresti portano alla tortura. La tortura porta a confessioni in preda al panico suscitate sotto estrema coercizione. Il governo usa queste informazioni per arrestare altri iraniani in una rete a strascico usata per preservare la teocrazia. I cittadini iraniani vogliono la propria identità, non la comunità transnazionale di credenti che è la ummah, come preferisce Khomeini. Invece di un'identità nazionale, Khomeini spinge la dottrina del velayat-e faqih, che significa la tutela suprema del giurista islamico, meglio conosciuto come un sistema di governo che giustifica il governo del clero sullo stato. La leadership religiosa controlla tutta l'autorità politica e religiosa. Tutte le decisioni critiche dell'Iran passano attraverso il leader supremo. Il leader supremo governa tutti gli organi dell'Iran. Nessuno ha voce in capitolo sulla condotta del leader supremo. Qualsiasi cosa contraria alla sua parola è considerata disobbedienza diretta ad Allah. L'Iran governa con la violenza. Il leader supremo ha stabilito una teocrazia brutale che ha esaurito le idee, sopravvivendo sotto gli auspici del dominio fascista.

Molte persone in Iran non possono avere un'istruzione o lavorare a causa della loro religione. A causa delle loro convinzioni, ancora di più vengono incarcerati o uccisi nelle strade e nelle carceri. Inoltre, il regime chiama ripetutamente cittadini comuni e attivisti traditori e spie. La National Information Network, meglio nota come intranet iraniana, filtra la maggior parte del traffico Internet mentre interroga i contenuti per qualsiasi cosa contraria agli ideali rivoluzionari. Il governo teme la discussione aperta, il libero flusso di informazioni e il pensiero. Presto il governo emanerà una legge che criminalizza la produzione e la distribuzione di strumenti di elusione della censura, autorizzando al contempo una sorveglianza elettronica più approfondita. Questi sono gli ultimi sussulti di un governo in discesa rispetto al suo mandato.

Nel rapporto Iranian Influence Operations, datato 17 luglio 2020, Treadstone 71, abbiamo notato picchi nell'attività di Twitter che circondano hashtag specifici. L'hashtag principale ha preso di mira Maryam Rajavi. Maryam Rajavi è la leader dei Mujahedin del popolo iraniano, un'organizzazione che cerca di rovesciare il governo iraniano, e la Presidente eletta del suo Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI)., Il 17 luglio 2020 ha rappresentato il Vertice globale #FreeIran2020 online per il CNRI. Il rapporto ha tracciato Twitter e altre attività sui social media che circondano il Global Summit.

Il Global Summit 2022 inizia questo fine settimana. Abbiamo notato un aumento dell'attività sui social media iraniani che rispecchia lo stesso tipo di post negativi contro la leadership dei Mujahedin del popolo iraniano. I post attuali si stanno probabilmente preparando per nuove operazioni che utilizzano i social media per contrastare qualsiasi messaggio di opposizione. I post più recenti riflettono ancora una volta l'uso di hashtag antagonisti tra cui #Maryam_Rajavi_is_terrorist e hashtag utilizzati nel 2020. Leggi il nuovo rapporto.

Scaricare

Fornisci un indirizzo email valido per accedere al download.

Continua... ×

Contatta Treadstone 71 oggi. Scopri di più sulle nostre offerte di analisi mirata dell'avversario, formazione sulla guerra cognitiva e commercio di intelligence.

Dal 2002  CONTATTACI OGGI